Ci vediamo al Manzoni

conferenza_manzoni_2014-2015
Il mondo delle conferenze stampa di teatro è una realtà diversa da tutte e la ripresa dopo la pausa estiva è un po’ come il ritorno dalle vacanze scolastiche. Grandi saluti, volti nuovi pochi e moltissime vecchie conoscenze. Capita così di andare alla chilometrica conferenza stampa di presentazione della stagione del Teatro Manzoni di Milano per ritrovarsi a chiacchierare con una vera e propria autorità tra i critici e  giornalisti italiani di teatro e spettacolo, Sandro Avanzo. Sandro è un pozzo di scienza su tutto quello che è teatro musicale e fornisce subito alcune succose anticipazioni sulla versione italiana di “Sunset Boulevard”, che ha debuttato quest’estate al Todi Festival e che si aspetta con ansia a Milano. La conferenza inizia con un po’ di ritardo, ma è normale. Si aspetta l’arrivo della stella della stagione, Pierfrancesco Favino, assediato dai fotografi. “Disponibilissimo e gentile” come mi ha informato Sandro lo è davvero. Sarà in scena dal 9 al 31 dicembre con “Servo per due”, una sorta di riadattamento in chiave musical-demenziale de “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni”. L’ho visto a Londra – racconta Favino – e ho subito pensato che se lo facevano gli inglesi potevamo farlo benissimo noi. Sarà uno spettacolo diverso dal solito, dove il pubblico non sarà poi così al sicuro…”.  Sul palco anche gli altri protagonisti della stagione: Gianfranco Jannuzzo a Debora Caprioglio (”Lei è ricca…la sposo e l’ammazzo!”), Luca Barbareschi (”Cercando segnali d’amore nell’universo”), Amanda Sandrelli (”Tres”). Spiccano per simpatia  gli Oblivion (”Oblivion.zip”), che ironizzano sul loro declassamento alla stagione di cabaret e sull’assenza di Graziana Borciani, che spacciano per defunta, Maurizio Micheli (”Signori…le paté de la maison!”), che ammette di sentirsi perduto quando il pubblico non ride e, su tutti, Paolo Migone (”Italiani!”), che arriva in scena in infradito, giustificandosi così: “”Sono un uomo di mare, sono di Livorno e là è ancora alta stagione”. La palma del più affascinante va a Sergio Múñiz, co-protagonista della commedia dello spagnolo Juan Carlos Rubio “Tres”, insieme ad Amanda Sandrelli, Marina Massironi e Anna Galiena. Simpatico il video- intervento cantato di Beppe Fiorello che porterà in scena in novembre “Penso che un sogno così”, spettacolo dedicato a Domenico Modugno. Edoardo Sylos Labini, protagonista dello spettacolo di apertura del 2 di ottobre “Nerone – Duemila anni di calunnie” e neo consulente artistico del Manzoni, chiude il suo intervento con una dichiarazione forse un po’ ottimista: “La capitale della cultura italiana è Milano”. Speriamo davvero che il futuro gli dia ragione.
Nella foto in copertina Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli, co-regista e adattatore dello spettacolo “Servo per due” insieme allo stesso Favino
Le foto sono di Federico Lamastra
Di seguito una gallery della conferenza stampa

Danza, recensioni

“OPEN” di Daniel Ezralow: il ritmo della vita che invita alla danza

Forse qualcuno si aspettava Daniel Ezralow in persona sul palco del Barclays Teatro Nazionale, tornato a Milano con “Open” (dal 25 al 30 marzo) dopo il successo della scorsa stagione. Ezralow non si è visto, ma si è vista tutta la sua visione coreografica, espressa a livelli decisamente molto alti. Novità di quest’anno — ...

Musical, recensioni

Una grande Loretta Grace ma “Ghost il musical” non decolla

Una grande Loretta Grace ma

“Ghost il musical” – qui trovate la mia presentazione –  ha debuttato in grande stile al Barclays Teatro Nazionale lo scorso 10 ottobre . Parterre di vips, tra cui le sorelle Parodi, Paolo Limiti, Arianna Bergamaschi, Edoardo Stoppa, Paolo Ruffini, Martina Colombari e Justine Mattera, pioggia a scroscio ben augurante e stam...

Musical, News e anteprime

“Spring Awakening” arriva in Italia!

Forse nel 1891, Frank Wedekind scrisse il suo scandaloso “Risveglio di primavera”, opera per molti anni considerata irrapresentabile, mai avrebbe pensato di vederlo in scena sotto forma di musical. Eppure l’operazione è riuscita e anche molto bene. “Spring awakening” scritto da Steven Sater con musiche di Duncan Sheik...

Musical, News e anteprime

Arriva a Milano “Ghost Il musical” in versione italiana

Arriva a Milano

Sono davvero tante le aspettative per “Ghost Il musical” che debutterà al Barclays Teatro Nazionale il prossimo 10 ottobre. Ottime infatti le premesse: la produzione del Mas, che ha già brillato per diverse stagioni con la versione italiana di “Priscilla”, le musiche e le liriche di Dave Stewart (scritte insieme a Glen Ba...

Danza, News e anteprime, Prosa, Stagioni, cabaret

Stagione ricca di novità al Teatro Manzoni di Milano

Stagione ricca di novità al Teatro Manzoni di Milano

Prosa, danza, cabaret. Il Teatro Manzoni non si fa mancare proprio nulla per la nuova stagione 2013-2014. “Un teatro di novità” – ha spiegato entusiasta il direttore Alessandro Arnone alla presentazione, durante la quale hanno sfilato sul palco i protagonisti della prossima stagione. Un entusiasmo che si riflette anche nel nuovo ...

cabaret, recensioni

“Oblivion Show 2.0 – il sussidiario”: comicità trasversale di gran classe

“Oblivion Show 2.0 – il sussidiario

Gli Oblivion rappresentano un caso più unico che raro nel panorama teatrale italiano. Il loro personalissimo mix trasversale di teatro, musica e cabaret ha iniziato a farli conoscere sul web nel 2009 con un’esilarante parodia dei “Promessi Sposi” in dieci minuti, che li ha portati in breve tempo in teatro e in tv. E’ ora in...

Festival, News e anteprime

Dal 21 al 24 marzo a Brescia Luoghi Comuni Festival

Dal 21 al 24 marzo a Brescia Luoghi Comuni Festival

Dal 21 marzo prende il via a Brescia LUOGHI COMUNI FESTIVAL 2013 Che ne dite di una visita a  Brescia per un’overdose di teatro? Dal 21 al 24 marzo l’operosa città lombarda si trasformerà infatti in una vivace factory della cultura, con la quinta edizione del Luoghi Comuni Festival, quest’anno focalizzato sulla nuova drammaturg...

Prosa, recensioni

“Il panico” di Spregelburd, un testo ricco di spunti di riflessione, nell’impeccabile messa in scena di Luca Ronconi

Il panico di Spregelburd, un testo ricco di spunti di riflessione, nell’impeccabile messa in scena di Luca Ronconi Siamo così concentrati a cercare sempre qualcosa, che più che il trovare diventa importante la ricerca stessa. Una strana famiglia è alle prese con un’eredità chiusa in una cassetta di sicurezza di cui si è persa la chiave...

Classici, Commedia, recensioni

Quando la locandiera è Nancy Brilli

Quando la locandiera è Nancy Brilli

trionfo. Molti capolavori teatrali giocano un po’ il ruolo di un uomo per tutte le stagioni. Nel senso che sono via via interpretati seguendo l’inclinazione del regista e la sensibilità dell’epoca. Se “Riccardo III” spesso è stato un dittatore di stampo neo-nazista, “Amleto” una vittima dell’alienaz...